Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, Ferretti "resiste" alla Samb: ora il rinnovo di Casiraghi

Casiraghi, centrocampista del Gubbio

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

La rinfrancante vittoria sul Pordenone attende il bis nell'ultima gara dell'anno nella lontana trasferta di Bolzano dove l'obiettivo è di chiudere nel migliore dei modi l'anno solare 2016 che per il Gubbio ha significato (finora) 29 vittorie su 42 gare con appena 2 pareggi. Dimostrazione lampante di una squadra, in D come in Lega Pro, sempre alla ricerca del risultato pieno. E di 365 giorni davvero straordinari non solo per l'immediato ritorno in serie C, ma anche per l'altissimo numero di gare vinte, così tra i dilettanti come nella categoria superiore. Proprio quello che i rossoblù cercheranno di fare venerdì al Druso prima della lunga sosta del campionato che presterà inevitabilmente il fianco alla finestra di mercato. Di cui, peraltro, si parla già da alcuni giorni con le notizie provenienti dalle Marche. La Samb vuole Ferretti, ma sembra più una mossa, chiamiamola così, di “politica sportiva” che una vera e propria operazione in entrata. Un nome, uno dei tanti (peraltro buono e particolarmente gradito alla tifoseria Samb) circolati dalle parti del club marchigiano, da dare in pasto ai tifosi. Che fa parlare e discutere, che tiene alta l'attenzione sulle operazioni di mercato. Ma che in realtà è trattativa praticamente impossibile. Intanto, perché per acquistare l'esterno d'attacco eugubino, sotto contratto con i rossoblù, serve moneta sonante. Per il Gubbio detentore del cartellino che di certo oggi non “svende” e comunque per il giocatore già contrattualizzato fino al 2018. A seguire ci sono poi le dichiarazioni di Ferretti di qualche settimana fa: “Lega Pro per Lega Pro, io la mia scelta l'ho fatta e resto a Gubbio”. Quindi, il timido sondaggio Samb che ha ricevuto scontata risposta: “Il giocatore è incedibile”. Insomma, un'operazione tramontata sul nascere, ma che denota interesse e attenzione verso un giocatore che, probabilmente, nel suo ruolo è stato il miglior interprete al giro di boa del gruppo B di Lega Pro. Del resto, se si vogliono gettare le basi per qualcosa di importante (che sia oggi o domani...), è fin troppo chiaro che i pezzi pregiati vadano trattenuti. E con il “Magnifico 7” un pensierino andrebbe fatto anche al contratto del “Principino” Casiraghi in scadenza a fine stagione. Trattenere Ferretti e prolungare il milanese sarebbe un buon inizio di mercato, a prescindere dai colpi in entrata...