Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, arbitro inseguito al ristorante: salvato dai carabinieri

Il comandante dei carabinieri di Gubbio Piergiuseppe Zago

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

GUBBIO - Notte di paura per De Remigis di Teramo, arbitro di Gubbio-Maceratese vinta sabato sera dai marchigiani 1-0 con un rigore molto discusso nei minuti di recupero. La terna dopo la gara è andata a cena al ristorante La Contrada di Casamorcia dove dopo pochi minuti sarebbero arrivati un gruppo di tifosi del Gubbio (una ventina circa) che, con fare minaccioso, avrebbero cominciato a inveire contro l'arbitro e i suoi collaboratori. Ci sono stati momenti di tensione con De Remigis fortemente provato fino all'arrivo dei carabinieri di Gubbio che sono riusciti a ristabilire la calma. Ora si attende il responso dell'arbitro anche per via del convulso finale al Barbetti con il Gubbio che dovrebbe rischiare una grossa multa ma, a quanto sembra, non la squalifica del campo.