Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, svolta clamorosa: club all'ex arbitro De Santis

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Entro fine settimana, al massimo lunedì 6 giugno, si potrebbe conoscere il futuro del Città di Foligno. Proprio venerdì 3, come conferma una nota della società, il direttore generale biancazzurro Luigi Volume, ha infatti incontrato “un noto manager romano e i professionisti che lo assistono. La crisi societaria è in via di definizione. Nei prossimi giorni verranno comunicati i dettagli dell'accordo”. Il primo passo ovviamente è la cessione della società che dovrà essere perfezionata dal presidente Alessandro Nuccilli. E tutte le strade portano alla pista del noto personaggio romano, a capo di una holding, fortemente interessato del quale, infatti, si parla nella nota. Già, ma di chi si tratta? Indiscrezioni che provengono proprio dalla capitale portano in una direzione ben precisa. Quella che riconduce il tutto a un gruppo capeggiato dal noto arbitro Massimo De Santis di Tivoli. Che per l'appunto, si sarebbe incontrato con il sindaco di Foligno, Nando Mismetti. Dal colloquio sarebbe emerso molto più di un interessamento da parte di De Santis che vorrebbe perfezionare l'acquisizione del club al 100per cento. Insomma, a dirla tutta, mancherebbero solo piccoli dettagli con il gruppo romano che sta verificando gli ultimi dettagli di una operazione quasi ultimata se non praticamente conclusa salvo clamorose smentite. A questo punto sembra scemare la pista dell'interessamento di un altro gruppo di personaggi romani, in passato legati alla Santarcangiolese.