Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana ad Avellino, le possibili soluzioni

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

 Con quale formazione e con quale modulo la Ternana affronterà la trasferta di Avellino? Sono ipotizzabili diverse soluzioni a livello tattico, con molteplici ballottaggi rispetto all'undici di partenza (VOTA il sondaggio). Difesa a tre Riproposizione del terzetto di marcatori centrali adottato soltanto a Cagliari nel secondo turno del girone di ritorno (e da Toscano all'esordio in campionato a Trapani), con Gonzalez Hernandez, Meccariello e Valjent (tutti diffidati) di fronte a Mazzoni, con Zanon e Janse sulle corsie laterali, con Busellato e Palumbo in mezzo al campo e con Ceravolo in avanti. Per il resto si profilano un paio di interrogativi. Il primo riguarda l'elemento destinato a completare il reparto centrale, con Signorelli ampiamente favorito su Grossi, mentre il secondo si riferisce all'altro attaccante, con Falletti (che però potrebbe arretrare per giostrare come mezzala sinistra) in netto vantaggio su Avenatti. Dunque Signorelli, Busellato e Palumbo (o Busellato, Signorelli e Palumbo o Busellato, Palumbo e Grossi) in mediana e Falletti a ridosso di Ceravolo (3-5-1-1). Oppure (ipotesi meno probabile) Busellato, Palumbo e Falletti a centrocampo e Avenatti (o Dugandzic) e Ceravolo nel tandem offensivo (3-5-2). Difesa a quattro Conferma in blocco per la retroguardia utilizzata sabato scorso contro il Latina, composta da destra da Zanon, Gonzalez Hernandez, Meccariello e Janse. Reparto centrale formato da Signorelli, Busellato e Palumbo (o Busellato, Signorelli e Palumbo o Busellato, Palumbo e Grossi). Infine Falletti rifinitore alle spalle di Avenatti (o Dugandzic) e Ceravolo oppure tridente, con Falletti e Ceravoli ai lati di Avenatti (o Dugandzic). Staremo a vedere.