Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, Bianchi ancora in dubbio: pronto Zapata

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

Agli ordini dello staff di Pierpaolo Bisoli il Perugia ha lavorato sul sintetico dell'antistadio di Pian di Massiano continuando la marcia di avvicinamento al posticipo di lunedì 14 marzo in casa del Cagliari secondo in classifica. Ancora out gli infortunati di lungo corso Parigini (si spera in un rientro a fine marzo), Drolé (si attende la visita di controllo per valutare la calcificazione del braccio fratturato e operato) e Fabinho (più lento del previsto il recupero dal doppio intervento alle gambe). In Sardegna saranno assenti anche gli squalificati Molina e Ardemagni più Spinazzola e Del Prete fermati nelle ultime due gare da problemi muscolari. Per entrambi la speranza è di un rientro in un paio di settimane. Ancora terapie per Bianchi per tentare il recupero dalla distorsione alla caviglia. Resta incerta la presenza del centravanti nel posticipo, lo staff tecnico conta di averlo almeno parzialmente in gruppo nel week-end per poi valutare un impiego dall'inizio o a partita in corso. Bisoli sta intanto lavorando sul 4-3-3 ma con possibili alternative. Se Bianchi ce la fa è pronto il tridente con Aguirre a destra e Guberti a sinistra, altrimenti potrebbe essere Aguirre il terminale offensivo con l'inserimento di Zapata. L'alternativa è un cambio di modulo e per questo il tecnico biancorosso è tornato a sperimentare la difesa a tre.