Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, ennesima tegola: Bianchi verso il forfait

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

Mettendo insieme tutti gli infortuni stagionali del Perugia vengono fuori un paio di formazioni più che competitive per il campionato cadetto. L'ultima vittima della sciagurata stagione biancorossa è Rolando Bianchi. Il centravanti, arrivato a gennaio dal Maiorca, che nei sei mesi in Spagna non aveva avuto nessun problema fisico, a Perugia si è presentato tirato a lucido, è andato in gol a Crotone ma dopo il match con lo Spezia si è fermato una prima volta per un affaticamento. Tornato a pieno regime, venerdì 19 febbraio è uscito dal campo d'allenamento con la borsa del ghiaccio sulla caviglia destra e ora rischia di saltare il delicato posticipo di lunedì sera al Curi contro il Trapani. Nottata decisiva - La squadra di Bisoli stava lavorando sul centrale dell'Antistadio di Pian di Massiano, per la verità su un terreno in condizioni tutt'altro che perfette, e Bianchi ha appoggiato male il piede. Non dovrebbe essere uno scontro di gioco alla base dell'infortunio perché lo staff tecnico stava facendo lavorare i grifoni su esercitazioni per reparti. Decisivo il decorso notturno del problema alla caviglia per capire le reali chance di recupero. Bianchi vorrebbe stringere i denti visto il momento chiave della stagione, c'è però anche da scongiurare uno stop troppo lungo. Spina ok - L'eventuale assenza di Bianchi andrebbe ad aggiungersi a quelle degli infortunati Parigini, Fabinho, Drolé, Guberti e Monaco (gli ultimi due sono comunque sulla via del recupero) e degli squalificati Rossi e Prcic. Nell'ormai consueto 3-5-1-1, in difesa è pronto a tornare fra i titolari Mancini accanto a Volta e Belmonte. Spinazzola sta superando il torcicollo, è tornato a correre e sarà regolarmente sulla corsia di sinistra con Del Prete sul versante opposto. E' in gruppo anche Rizzo che dovrebbe partire però dalla panchina per lasciar posto a Zebli come mezzala destra. In avanti, con Bianchi più fuori che dentro, Bisoli è pronto a confermare il tandem d'attacco di Cesena con Aguirre in appoggio ad Ardemagni.