Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Malore dopo l'allenamento, sms di Camplone: "E' tutto ok"

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

“Come sta Andrea? Dovresti chiedere come sto io…”. La butta sullo scherzo Giacomo Dicara, vice e soprattutto amico di Andrea Camplone. “Mi ha fatto prendere un grande spavento, per fortuna era con la moglie quando ha avuto il malore. Ora sta benone. E chi l'ammazza…” conclude Giacomino contattato al telefono mentre si trova al Policlinico di Bari. In tarda mattina, dopo l'allenamento, l'ex tecnico del Perugia ha infatti avuto un malore ed è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso. Forse l'aver dimenticato di assumere alcuni farmaci per il cuore dopo l'applicazione di uno stent alcuni anni fa quando allenava il Lanciano può essere stata la causa del malore. L'ufficio stampa del Bari, squadra che Camplone allena da cinque partite, ha comunicato che Andrea “ha eseguito un controllo coronarografico seguito dal posizionamento di un nuovo stent. Le condizioni cliniche di Camplone sono buone e il risultato è ottimale”. L'ex allenatore del Grifo dovrá osservare qualche giorno di riposo prima di tornare in panchina. Intanto tutto il mondo del calcio si è stretto attorno ad Andrea e la sua famiglia, compreso il Perugia che gli augura “una pronta guarigione”. Nella tarda serata di mercoledì 17 febbraio anche un mai così atteso whatsapp da parte dello stesso Camplone: “Tutto ok, sto bene. A presto”.