Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, tre partite per fare meglio di Camplone

Dom. Cant.
  • a
  • a
  • a

Che feste saranno per il Grifo e il suo popolo? Il trittico natalizio che attende la squadra di Bisoli, l'anticipo di venerdì 18 dicembre al Curi contro il Livorno, la trasferta di Vercelli mercoledì 23 e la chiusura in casa del 27 dicembre contro il Vicenza, ha il potere di delineare in maniera nitida i contorni del campionato di un Perugia oggi nel limbo, a una lunghezza dai play off ma nel gruppone di 8 squadre che sta in appena 3 punti tra l'ottavo e il quindicesimo posto. Il confronto - Il Natale 2014, il primo in serie B dopo oltre un decennio, è stato di tensione in casa biancorossa. La squadra di Camplone, reduce da una lunghissima serie di pareggi, fu raggiunta all'ultimo tuffo dal Pescara al Curi, poi rimediò 4 sberle a Carpi e arrivò all'ultima d'andata con la panchina decisamente traballante: la vittoria con il Cittadella scacciò temporaneamente i fantasmi e il Perugia chiuse a 29 punti il girone d'andata, a una lunghezza dalla zona spareggi. Un anno dopo, tra simili alti e bassi, reduci da due ko consecutivi dopo il tris di successi, i grifoni di Bisoli hanno nelle gambe la chance di fare meglio e rimettersi in piena carreggiata play off. Raccogliendo il massimo il Grifo andrebbe a girare a quota 33 punti e si metterebbe in perfetta media per chiudere l'intera stagione come quella passata (al sesto posto con 66 punti). Con due vittorie nelle prossime tre gare si avrebbe la certezza di superare il limite di un anno fa arrivando alla pausa con almeno 30 punti. Per ripartire nel girone di ritorno dallo stesso punto della passata stagione agli uomini di Bisoli servono una vittoria e due pareggi.