Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus e Grifo, Melchiorri emozionato al telefono: "Un onore giocare per un tifoso come lei"

Federico Melchiorri al telefono

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

“E' un onore giocare in questa squadra anche per persone come lei”. Un ammirato Federico Melchiorri, nuovo protagonista dell'iniziativa #distantimauniti, rende onore ad un tifoso storico, il signor Carlo, da tantissimi anni legato al Grifo da una grande passione. “Il primo abbonamento l'ho fatto nel 1966, le prime partite ho cominciato a vederle dal 1958, quando il Perugia giocava nell'allora quarta serie, la Serie D di oggi” spiega il supporter. Carlo confida alla punta biancorossa che il calcio gli manca. Pronto l'augurio del Cigno di Treia che spiega che “quando sarà passato questo periodo riprenderemo la cavalcata, spero di rivederla presto allo stadio”. Negli scorsi giorni, i protagonisti delle telefonate ai tifosi sono stati il presidente Santopadre, Cosmi, Falcinelli (clicca qui), Vicario (clicca qui), Falzerano (clicca qui) e Falasco.