Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grifo, possibili acquisti dai crac di Siena e Padova

default_image

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

E' slittata l'ufficializzazione dell'acquisto, in prestito dal Torino, del giovanissimo Vittorio Parigini (1996). Ma il promettente esterno d'attacco, che ha alle spalle una stagione alla Juve Stabia (14 presenze), è comunque sbarcato a Pian di Massiano per le visite mediche, pronto poi a raggiungere i nuovi compagni del Perugia nel ritiro di Temù. Questione di dettagli burocratici e il giocatore sarà a tutti gli effetti del Perugia. Parigini è il settimo volto nuovo che sbarca alla corte di Camplone dopo Provedel per la porta, i difensori Goldaniga e Baldan (rientrerà solo per il girone di ritorno), Verre e Fossati per la mediana e Falcinelli in attacco. Il direttore sportivo biancorosso, Roberto Goretti, in missione a Milano, per completare la rosa ai nastri di partenza sta lavorando ad altre sei o sette operazioni. Tre i difensori da aggiungere ancora all'organico: il primo sarà il terzino Lorenzo Del Prete (1986), l'ultima stagione in prestito a Crotone. L'operazione è in dirittura. Alessandro Crescenzi (1991, Roma) resta l'alternativa, ma Del Prete potrebbe tingersi di biancorosso già entro la fine della settimana. Per il pacchetto centrale in cima alla lista c'è Valerio Di Cesare (1983), legato da un biennale al Brescia, ma entro fine luglio dovrebbe partire un nuovo affondo con l'Atalanta per Emanuele Suagher (1992). Da Bergamo potrebbe arrivare anche il rinforzo che manca per il centrocampo, fatta salva la possibilità di centrare un big a fine agosto. Per la mezzala di qualità e freschezza piace molto Roberto Gagliardini (1992, Atalanta), mentre è difficilissimo arrivare a Leonardo Spinazzola (1993) che diventerà tutto della Juventus con il fallimento del Siena. Il crac dei toscani inserisce tra i papabili anche Emanuele Gatto (1994), centrocampista che ha fatto tutta la trafila giovanile azzurra e sembra destinato alla serie B. Dopo l'altro crac, quello del Padova, viene accostato al Perugia anche Giovanni La Camera (1983), centrocampista con un bagaglio di esperienza fatto di 200 partite tra serie B e Lega Pro. In attacco mancano due elementi, in attesa di capire il futuro di Fabio Mazzeo (1982). Arriverà anche un altro esterno e in lista ci sono Alessio Vita (1993, Monza) e Alex Gulin (1995, Fiorentina). Roberto Insigne (1994, Napoli) piace alla Salernitana e sembra difficile un suo ritorno in biancorosso. Su Carcione (1982), oltre a Cosenza e Messina, anche Venezia e Casertana.