Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Basket A1, fallimento Auxilium Torino: ordinanze di custodia e arresti

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Una serie di ordinanze di custodia e arresti sono in corso da parte della guardia di finanza del capoluogo piemontese per il fallimento della società di basket Auxilium Torino, la cui squadra ha militato fino alla stagione 2018-2019 nel massimo campionato di A1. Conquistata la salvezza al termine di una stagione travagliata, la squadra venne però penalizzata di 8 punti e retrocesse in A2 per gravi inadempienze fra le quali anche mancati pagamenti Inps e Irpef. Sulla scorta della presentazione dell'istanza di fallimento il 27 maggio 2019, il tribunale di Torino aveva nominato un curatore fallimentare. Destinatari dei provvedimenti emessi nell'ambito dell'inchiesta coordinata dal pm Ciro Santoriello della procura della Repubblica di Torino sono anche ex membri del consiglio di amministrazione della società. Oltre a loro sono coinvolti l'imprenditore Mario Burlò, già sponsor del club, e il notaio Roberto Goveani, ex presidente del Torino Calcio.