Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Uno scatto spettacolare immortala due meraviglie dell'Umbria

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

E' subito diventato virale lo scatto eseguito da Massimo Pattumelli che ha immortalato la basilica di Santa Maria degli Angeli di Assisi e l'albero di Natale di Gubbio dalla sua casa di Giano dell'Umbria. Appena postata su facebook nella sera di giovedì 3 gennaio, l'eccezionale fotografia è stata subito condivisa da tantissime persone, anche e soprattutto della città dei Ceri. Pattumelli, gianese doc e fotografo amatoriale, ha eseguito lo scatto con una Canon 1000 D con obiettivo Tamron 70/300 ed è riuscito a immortalare un panorama unico, favorito anche dall'assenza di nubi e foschie a causa del vento di tramontana che tirava quella sera. Ma da Gubbio c'è chi ha messo in dubbio la possibilità che l'albero più grande del mondo fosse visibile fin da Giano e così, domenica sera, una delegazione del comitato Albero di Natale si è recata a Giano per verificare di persona. La foschia della serata non ha consentito di vedere l'albero, anche se ha dissipato ogni dubbio sulla presenza di ostacoli in linea d'aria tra il colle di Giano e il monte Ingino. “Sono rimasto stupito dalla curiosità e dai dibattiti che ha suscitato la mia foto, fatta solo per passione in una serata con il cielo terso”, ha commentato divertito Massimo Pattumelli. “E' stato bello e singolare cogliere tre siti francescani: Assisi e Gubbio sono legate alla figura di San Francesco, ma anche Giano lo è, perché Fra Giordano fu uno dei primissimi promotori del francescanesimo. Magari questo legame tra le nostre città potrebbe essere adeguatamente sviluppato e riscoperto”, ha concluso.