Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, arriva ancora un po' di neve. Ma poi a Natale...

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

NUOVA PERTURBAZIONE IN ARRIVO, NEVE ANCHE IN PIANURA SU PARTE DEL NORD – “Nuova perturbazione atlantica in arrivo tra mercoledì e giovedì 20 dicembre porterà un peggioramento soprattutto al Nord e tirreniche con nevicate a quote basse se non a tratti in pianura su parte delle regioni settentrionali” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “in particolare tra mercoledì sera e notte fiocchi di neve potranno cadere sin sulle pianure di Piemonte e Lombardia occidentale, oltre che sui fondovalle alpini; neve possibile anche sull'Emilia occidentale e interne liguri. Possibili spolverate in città come Milano e Torino, oltre che a Novara, Asti, Vercelli, Alessandria Piacenza, Como, Pavia e Bergamo; neve ovviamente anche a Cuneo. Attesi accumuli superiori ai 10 cm dalle quote collinari, specie a ridosso dell'Appennino ligure ed emiliano. Fiocchi possibili anche a Trento, Bolzano, Belluno, mentre su pianure lombarde orientali e del Nordest sarà invece la pioggia a prevalere". PIOGGE AL CENTRO, NEVE IN APPENNINO – “Come detto verrà coinvolto anche il Centro ma in particolare i versanti tirrenici, con piogge in primis in Toscana, sparse anche su Sardegna, Lazio, Umbria, Marche” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “qui la quota neve sarà però più elevata, mediamente dai 1000-1500m sull'Appennino centrale. Sud ai margini del peggioramento con nubi irregolari ma poche piogge, al più occasionali sulla Campania” VERSO UN NATALE VARIABILE E MENO FREDDO – “Nei giorni a seguire e fino al Natale l'Italia sarà terra di mezzo l'alta pressione e il passaggio di perturbazioni atlantiche. Avremo così un tempo decisamente variabile, con qualche pioggia più probabile sui versanti tirrenici, a tratti nevicate sulle Alpi di confine. Altrove generalmente più asciutto tra sole e passaggi nuvolosi, ma attenzione alle nebbie anche fitte sulla Valpadana. A ridosso del Natale una perturbazione più incisiva potrebbe raggiungere la Penisola ma restiamo ancora nel campo delle ipotesi. Quel che invece appare certo è che da giovedì e per qualche giorno assisteremo a un progressivo rialzo delle temperature, con clima meno freddo, anzi a tratti sopra la media specie al Centrosud. L'Inverno dunque rallenterà la sua corsa nella seconda parte della settimana” – concludono da 3bmeteo.com.