Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Macchia scura sul Tevere

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Vasta macchia scura sul Tevere: rischio ambientale? Questo lo dovranno stabilire le analisi effettuate da Arpat e pure da Nuove Acque, entrambi giunti immediatamente sul posto. L'allarme è stato lanciato da alcuni volontari della Fibs dell'Altotevere, i quali effettuano il servizio di vigilanza nel tratto umbro della zona “No-Kill”; il tratto di fiume, in pratica, dove è possibile pescare solamente con la tecnica della mosca e rilasciare il pesce in acqua dopo la cattura. Quella che si presentava agli occhi dei volontari era una vasta macchia scura in uno strato superficiale, che è stata notata per la prima volta all'altezza del ponte sulla provinciale che collega il Comune di San Giustino con la frazione di Pistrino nel territorio di Citerna. Da lì è scattato il codice rosso per il possibile inquinamento. Si è saputo poi che è stato un guasto al depuratore del Trebbio a Sansepolcro con conseguente sversamento di acque reflue sul fiume Tevere.