Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fcu come prima più di prima: riapre, ma si continuerà a viaggiare a 50 km/h

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Lungo la Fcu, Ferrovia centrale umbra, accade un po' come ne Il Gattopardo, il celeberrimo romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa: cambiare tutto per non cambiare niente. Dopo una lunga serie di lavori di messa in sicurezza e disagi infiniti per i pendolari, l'Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria ha dato il via libera alla riapertura del tratto Città di Castello-Ponte San Giovanni, ma con una limitazione: i treni non potranno superare la velocità di 50 chilometri orari. Cioè come accadeva prima della chiusura per i lavori. Servizio completo sul Corriere dell'mbria dell'11 settembre 2018