Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mangiarsi le unghie può provocare il cancro: scoperta choc

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Avere il vizio di mangiarsi le unghie può essere pericoloso perché, non solo si tratta di una pratica decisamente poco igienica, ma può addirittura portare al cancro. La scoperta è stata fatta in Australia ed è stata rivelata dai media australiani e inglesi che citano anche il caso che ha portato i medici a questa conclusione. Si tratta - scrive The Sun - di una donna di 20 anni, Courtney Whithorn, studentessa, che quattro anni fa, sottopostasi ad accertamenti per lo stato delle sue dita dalle quali quotidianamente mordicchiava le unghie, ha scoperto di aver contratto una forma cancerogena a un dito. Gli accertamenti diagnostici - scrive The Sun -   hanno portato alla scoperta di un cancro raro, un melanoma subunguale lentiginoso acrale, che ora si sospetta possa essere collegato direttamente ai traumi gravi che la ragazza causava mordendo le unghie delle sue mani e in particolare del pollice che adesso, per evitare la propagazione del cancro, le è stato amputato.    "Ero andata dai medici - ha raccontato la ragazza - perché la mia pelle aveva iniziato a diventare nera, ma ero andato solo per ragioni estetiche e il mio medico mi aveva inizialmente indirizzato verso un chirurgo plastico". "Ho incontrato - continua il suo racconto -  due chirurghi plastici, e stavano pensando di rimuovere il mio letto ungueale per sbarazzarsi del nero e poi mettere un innesto sulla pelle così almeno sarebbe stato il colore della pelle - ne ero felice... Ma prima del mio primo intervento chirurgico per rimuovere il letto ungueale, i medici hanno scoperto che qualcosa non andava per il verso giusta  e hanno deciso di fare una biopsia". Il melanoma subunguale lentiginoso acrale è un tipo di melanoma che generalmente appare sui palmi delle mani, sotto le unghie o sulle piante dei piedi. Ora il sospetto è che proprio i traumi, aggravati da una situazione igienica che può essersi complicata a seguito dei morsi, possano aver provocato il tumore.