Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Tevere è messo male

(Foto di archivio)

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Ammoniaca, ossigeno disciolto, torbidità. Ecco i problemi del Tevere oggi. A segnalarli è ancora una volta l'associazione "Amici del Tevere" di Umbertide per bocca del suo vice presidente Sandro Zucchini, che porta dati rilevati dalla centralina di rilevamento posizionata in largo Vibi. Zucchini denuncia apertamente: "C'è una puzza di ammoniaca che prende alla gola e fa lacrimare gli occhi,  mista al fetore di fogna. I dati di monitoraggio registrati dalla centralina di controllo li abbiamo raccolti a lungo. I valori fuori norma riguardano l'ammoniaca, l'ossigeno disciolto, la torbidità. Sono dati sballati che trovano una corrispondenza anche in  una visione diretta del Tevere. Il problema comincia a sud di Città di Castello, diviene progressivamente più evidente a Trestina e Calzolaro, fino a raggiungere ad Umbertide dove la centralina registra un picco anomalo. Anche la temperatura dell'acqua, intorno ai 22 gradi è anomala per questo periodo estivo.