Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La rivincita dei risparmiatori

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Una coppia di pensionati viene risarcita di 200 mila euro che aveva perso per il crac di Banca Etruria. E' il primo caso in Umbria. Una coppia di anziani dell'Eugubino-Gualdese, che aveva investito tutti i propri risparmi nei prodotti finanziari della banca toscana finita nella bufera, ha trovato ristoro nell'Autorità nazionale anticorruzione che garantisce, se l'istanza viene ammessa, il risarcimento totale dell'investimento fatto. E così è stato per la coppia umbra che va ad aggiungersi agli altri risparmiatori traditi, che in questi giorni stanno arrivando la comunicazione tanto attesa. Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 3 giugno 2018