Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non solo ritardi, anche neve all'interno dei treni

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Altro che ritorno alla normalità. Viaggiare in treno a due giorni dalla nevicata lunedì 26 febbraio, continua a essere un'impresa epica. Le segnalazioni della prima mattinata di mercoledì 28 sono a dir poco preoccupanti. Uno dei casi emblematici è quello denunciato dal Comitato pendolari Orte, relativo al treno RV 2321 proveniente da Ancona e diretto a Roma Termini, che ha attraversato anche l'Umbria. Il convoglio è arrivato a Orte con un ritardo di 75 minuti e due carrozze clamorosamente ghiacciate con tanto di neve all' interno dei vagoni. Non è andata meglio ai viaggiatori che si sono affidati al treno regionale 2480 in partenza da Roma Termini con destinazione Foligno: la partenza, prevista per le 6,53 è slittata alle 7,55 e l'arrivo, in programma alle 8,53 dovrà fare i conti con un ritardo di almeno un'ora e 40 minuti