Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nel presepe vivente Maria è una ragazza in sedia a rotelle

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Per la prima volta nel presepe vivente nel ruolo di Maria di Nazareth ci sarà una ragazza in sedia a rotelle. Succede a  Fratta Todina dove pomeriggio del 6 gennaio, a partire dalle ore 15,30 sarà possibile immergersi nell'antica atmosfera del presepe vivente “Aspettando i Re Magi” organizzato dalla Pro loco in collaborazione con il Centro Speranza e con il patrocinio del Comune di Fratta Todina. Alle ore 18 il corteo dei figuranti e l'arrivo dei Re Magi animeranno la rappresentazione finale che, per la prima volta, vedrà raffigurata nel ruolo di Maria di Nazareth una ragazza in sedia a rotelle.  A conclusione lo spettacolo di fuochi d'artificio realizzato dalla Pirotecnica Gianvittorio di Ponte San Giovanni con l'accompagnamento musicale curato dalla Corale di Fratta Todina.