Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La prima omelia del vescovo

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

"Mi costa lasciare la mia diocesi (Ancona-Osimo). Ringrazio la chiesa eugubina che Dio ha voluto per me come sposa. Il fidanzamento è durato tre giorni ma è stato amore a  prima vista". Sono state queste alcune tra le prime parole dette dal nuovo vescovo di Gubbio Luciano Paolucci Bedini a conclusione della cerimonia di ordinazione tenutasi nella chiesa di San Domenico domenica 3 dicembre. Il vescovo ha ringraziato tutti coloro che lo hanno sostenuto nel suo cammino di fede sin da quando era in seminario, la sua famiglia, i genitori, il fratello. Un pensiero speciale anche per il vescovo emerito Mario Ceccobelli che lo ha accompagnato in questi giorni prima dell'ordinazione "Mi sono commosso nel sapere quanto in questi mesi si fosse pregato nella diocesi per l'arrivo di un nuovo vescovo". Il presule ha quindi rivolto il suo pensiero a Sant'Ubaldo dal quale imparerà ad essere padre di tutti i figli, San Francesco che sarà la guida per amare i fratelli e Maria, madre santa che veglierà su di lui e tutta la diocesi (LEGGI Il neo vescovo incontra i sindaci).