Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Convegno su nuove dipendenze, ludopatie e droghe

La Comunità Incontro di Amelia

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Sarà la sala Zuccari di palazzo Giustiniani, al Senato della Repubblica, a Roma ad ospitare, venerdì 15 settembre, alle 16, il convegno su “Le nuove dipendenze: ludopatie e droghe”,  inserito nelle campagna di promozione “Insieme per la vita contro la droga”. L'incontro è  voluto ed organizzato dalla Comunità Incontro Onlus fondata da don Pierino Gelmini nel 1963, eccellenza a livello nazionale e internazionale per il recupero di tossicodipendenti, alcolisti, ludopatici ed emarginati.  Durante il convegno verranno trattati  temi legati alle vecchie e nuove dipendenze con psichiatri, psicologi, psicoterapeuti e docenti universitari. Ad aprire i lavori sarà Giampaolo Nicolasi, responsabile della Comunità Incontro Onlus, seguiranno gli interventi del vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri e del sottosegretario al Ministero dell'interno, Gianpiero Bocci. La parola, dopo i saluti iniziali, passerà ai relatori del convegno. Lo psichiatra e psicoterapeuta Alessandro Meluzzi affronterà il tema “Vecchie e nuove dipendenze: la società del caos”. Seguirà poi l'intervento della responsabile del Serd Terni Usl Umbria 2, Mara Gilioni, che parlerà del rapporto tra Serd e comunità.  Nuove dipendenze o nuovi adolescenti sarà, invece, l'argomento trattato da Federico Tonioni, psichiatra, psicoterapeuta e docente all'università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, mentre del cyberbullismo e bullismo parlerà Flaminia Alimonti anche lei psichiatra, psicoterapeuta e docente  all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. La dottoressa Tania Fontanella, responsabile area psicologi e area educativa, presenterà l'equipe multidisciplinare della Comunità Incontro che lavora quotidianamente con i ragazzi ospiti per garantire loro il reinserimento a pieno titolo nella società.  “Riabilitazione pensata insieme” sarà l'argomento affrontato da dottor Daniele Sandri Boriani del Serd Roma 2. Non solo psichiatri, psicoterapeuti e docenti a confronto, ma anche magistratura e forze dell'ordine, sempre in prima linea a sostenere le iniziative  a sostegno dei ragazzi che scontano la loro pena detentiva in Comunità aiutandoli anche nel loro recupero sociale. A testimoniare la sinergia esistente l'intervento del  procuratore capo della Repubblica di Terni, Alberto Liguori. Le conclusioni del convegno verranno affidate a don Ezio Miceli che ricorderà la vita di don Pierino Gelmini dedicata agli ultimi e parlerà della Comunità Incontro come luogo di perdono e rinascita. Nel corso degli anni la Comunità Incontro ha accolto e aiutato centinaia di migliaia di ragazzi che grazie ai percorsi riabilitativi comunitari e di recupero sociale, sono tornati nel mondo reale da uomini liberi e responsabili. A moderare il convegno sarà la giornalista Paola Severini.