Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il baskin strega la scuola

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Il baskin conquista Umbertide, stregandolo. Ci sono momenti, dal punto di vista educativo e culturale, che spezzano consolidati modelli e aprono a nuove potenzialità e prospettive. Il “Progetto baskin” rappresenta uno di questi momenti. Infatti, il baskin riguarda il gioco del basket progettato per tutti; è un'attività sportiva innovativa pensata per permettere ai giovani normodotati e ai giovani con varie disabilità di giocare nella stessa squadra, peraltro composta da ragazze e ragazzi. Le barriere sono superate e ognuno gioca e partecipa secondo le proprie potenzialità, in modo agonistico e regolamentato secondo le regole del basket, al cui campo regolamentare sono aggiunti due canestri da minibasket posti trasversalmente al campo dove operano i ragazzi con disabilità. Tutti i ragazzi si incrociano e giocano agonisticamente quindi nelle due aree. Umbertide si è proposta come prima città in Umbria di questa nuova pratica sportiva ed educativa. L'incontro svolto sabato 20 maggio alla palestra del Campus Da Vinci è stato una dimostrazione emozionante. Grazie al progetto scolastico Baskin elaborato dal Campus Da Vinci e promosso dal docente Silvio Bartolini, vero leader e coach del progetto, si sono sfidate la squadra locale e quella di Altopascio, uno dei team che partecipa al campionato regionale e nazionale. Il progetto è anche una prova di come società civile e istituzioni partecipano nello spostare la frontiera della disabilità. Infatti le azioni coordinate di scuola, Fondazione Moveo per lo sport che ha messo in campo le risorse finanziarie e umane, Comitato italiano paraolimpico e Comune, che si è caricato degli aspetti organizzativi e di sostegno logistico, hanno permesso un evento che ha rappresentato un rovesciamento di mentalità per lo sport e l'integrazione in senso ampio, dove le presupposte differenze vengono meno e il senso della reciprocità, della disciplina e dei valori sportivi sono completamente realizzati.