Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rivoluzione in centro: calano le tariffe dei parcheggi

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

E' stato segnato un importante traguardo nel serrato confronto fra amministrazione comunale e Sipa. Mercoledì 1 marzo la giunta di palazzo dei Priori ha deliberato le nuove tariffe per i parcheggi in convenzione con Sipa Spa a ridosso del centro storico, apportando sconti significativi, oltre che una rivisitazione e razionalizzazione dei piani tariffari attualmente applicati sia nei parcheggi in struttura che nelle aree a parcometro. Particolarmente soddisfatto il sindaco Andrea Romizi, visto il lungo lavoro (due anni di trattative) e il risultato non scontato. A breve saranno presentate anche le “compensazioni” pattuite con Sipa. Sia l'amministrazione sia gli uffici ritengono comunque che l'operazione sia stata vantaggiosa, visto l'obiettivo primario centrato nella sostanza: favorire l'accesso al centro agevolando soprattutto tre categorie, i residenti, chi frequenta l'acropoli per diverse ore al giorno e chi ne usufruisce per svago soprattutto nelle ore pomeridiane. L'entrata in vigore delle nuove tariffe scatterà con l'approvazione del bilancio (prevista il primo aprile). I parcheggi interessati sono l'autoparcheggio di piazza Partigiani, il mercato coperto, l'autoparcheggio di via Ripa di Meana, quello di Sant'Antonio e quello di piazzale Europa, più tutte le aree di sosta a parcometro. La riduzione più importante riguarda i residenti del centro, che avranno uno sconto del 30% sugli abbonamenti ai parcheggi in convenzione. Ma anche gli altri residenti del Comune di Perugia beneficeranno di una riduzione del 20% sugli abbonamenti ordinari 24 ore negli stessi parcheggi. In entrambi i casi, la riduzione non è prevista al Mercato Coperto, dove però si applicherà la riduzione del 20% del costo della prima e seconda ora di sosta dalle 15 fino alle 23. Sarà, inoltre, ridotta del 20% la tariffa della prima e seconda ora di sosta in tutti i parcheggi in struttura, dalle 15 alle 20, mentre dalle 20 alle 2 di notte si applicherà la tariffa agevolata forfettaria notturna di 2,50 euro. Si avrà anche una riduzione del 18,50% sulle aree del parcometro con tariffa di 2,70 euro, portandola invece a 2,20/h. Bloccato infine l'incremento tariffario (che sarebbe stato del 10,6%) per aggiornamento in base alla variazione Istat sulle aree a parcometro con tariffa 1,10 e 1,35 euro. Adesso la palla passa al consiglio comunale per la ratifica delle tariffe in fase di approvazione dl bilancio.