Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Natalia Estrada salva 40 cavalli dal terremoto e dal gelo

Riccardo Regi
  • a
  • a
  • a

Natalia Estrada lontana da tempo dai riflettori racconta l'avventura vissuta con il secondo marito con cui vive e lavora nella loro scuola ippica, per mettere in salvo 40 cavalli rimasti isolati a Castelluccio di Norcia a causa del terremoto. “Il vento era fortissimo, la temperatura di dieci gradi sotto zero e, nella notte, la terra aveva tremato ancora. Ma dovevamo partire: l'unica alternativa per quei cavalli, destinati a rimanere senza acqua né cibo, era morire”, racconta la Estrada, che ha contribuito a portare a valle una mandria che vive allo stato brado e che, a causa del terremoto, non poteva più seguire le vie consuete per scendere a Norcia. “Io sono sempre stata un po' selvaggia… Con questo spirito affronterò, a maggio, la transumanza di 250 cavalli nel Montana”, rivela. E racconta di non possedere neanche un televisore: “E dire che una volta ci vivevo dentro… Sono legata ad alcuni ex colleghi, come Enzo Iacchetti e Claudio Lippi, ma penso di aver dato al mondo dello spettacolo quello che dovevo, ricambiata. Oggi parlo un'altra lingua e abito in un altro mondo: provo a cavallo quello che allora provavo sul palco".