Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Zone industriali, basta degrado: arrivano le telecamere

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

La giunta di Perugia ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica del sistema di videosorveglianza nelle aree industriali della città. La progettualità comunale, nel caso di specie, è finalizzata ad installare nove telecamere, per un investimento complessivo di 100mila euro di cui oltre 69mila per lavori ed oltre 30mila per somme a disposizione, nelle seguenti aree: Strada Pievaiola all'intersezione con Via della Madonna Alta; Via Pennetti Pennella all'intersezione con Via Angelo Morettini; Strada Settevalli all'intersezione con Via Cipriano Piccolpasso e Via Armando Mercuri; Via Angelo Morettini all'intersezione con Via Giuseppe Minottini; Via Alessandro Monteneri all'intersezione con Via Aldo Manna; Via Aldo Manna all'intersezione con la medesima via in prossimità del Civ. 28; Via Gustavo Benucci all'intersezione con Via della Valtiera e l'ingresso per la Strada Statale E7; Via Volumnia all'intersezione con Strada dei Loggi; Strada della Molinella all'intersezione con Via dell'Ala e via Carucciola. Le nuove telecamere verranno collegate alla rete Tvcc già esistente, costituita, attualmente, da 116 telecamere dislocate nel territorio comunale, un centro stella presso il comando dei vigili urbani a Madonna Alta ove è installato il server, 5 workstation con client di gestione dislocate presso le sale operative delle forze dell'ordine. Le telecamere saranno, quindi, perfettamente integrabili con quelle preesistenti, interconnettibili con le sape operative delle forze dell'ordine, nonché conformi alle normative in materia di tutela della privacy, sicurezza informatica ed alle linee guida e disposizioni emanate dal ministero dell'Interno.