Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto, iniziano i lavori alle scuole: 205 alunni trasferiti

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Sono iniziati lunedì 14 novembre i lavori di sistemazione dell'edificio che ospita le scuole materne, elementari e medie, temporaneamente chiuso a causa dei danni del terremoto. Lo rende noto il sindaco Alvaro Parca che aveva nei giorni scorsi emanato un'ordinanza di temporanea inagibilità della struttura. Il provvedimento dell'amministrazione comunale riguarda 205 bambini, 80 dei quali frequentanti le scuole medie, 70 le elementari e 46 la materna. A seguito delle disposizioni del sindaco e per consentire i lavori, i ragazzi delle medie (di cui 55 residenti a Giove e 25 a Penna in Teverina) sono stati appoggiati temporaneamente nelle scuole di Guardea, tranne una sezione che è stata sistemata in un altro edificio di Giove, così come la materna, mentre le elementari sono state spostate a Penna in Teverina. I lavori dureranno un paio di settimane e riguarderanno l'installazione di tiranti sugli esterni dell'edificio e opere di riparazione interna di porzioni di pavimentazione allentate dal sisma e di piccole lesioni.