Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto, Enel: "Duemila utenze disalimentate in Umbria. Siamo al lavoro"

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Enel comunica di aver completato le manovre di telecontrollo per ridurre il numero di utenze disalimentate nei Comuni colpiti dal terremoto. Un centinaio i tecnici al lavoro sul territorio, dove sono già disponibili circa 50 gruppi elettrogeni e 10 torri. Nonostante i notevoli problemi di viabilità, che in alcune situazioni rallentano le operazioni, è stato ridotto drasticamente il numero delle utenze disalimentate che sono concentrate a Norcia (1.370), Cascia (270) e Spoleto (200). Tempo di ripristino previsto: 12 ore.