Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ingegneria, boom di studenti per test e iscrizioni

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

A Ingegneria spuntano sorrisi. La felice sorpresa è il numero degli studenti iscritti ai test di ingresso, l'anticamera delle matricole. A settembre, praticamente un boom. Si è arrivati a sfondare la quota dei 500 rispetto alle 350 aspiranti matricole dell'anno scorso. “Soprattutto ci ha sorpresi la partecipazione ai test di settembre”, sottolinea il direttore di dipartimento Giuseppe Saccomandi cui spetta la responsabilità dei corsi di Ingegneria meccanica e di Ingegneria elettronica a Perugia e di Ingegneria industriale a Terni. Professor Saccomandi, ma quanti sono gli iscritti finora? “Per il momento abbiamo già 60 matricole, il doppio rispetto alle 32 registrate nello stesso periodo del 2015, e pensiamo che si potrà andare ben oltre perché il momento clou delle iscrizioni è sempre dopo il 27 quando entra lo stipendio in famiglia”. Si potrebbe arrivare a cifre record per l'ateneo perugino? “Beh, molto al di sopra di questi numeri può anche essere un problema visto che noi abbiamo una quota massima fissata dal Ministero di 150 studenti a corso”. Fatta una prima analisi, quali spiegazioni si è dato? “La prima è che abbiamo rinnovato l'offerta formativa: abbiamo rivisto i curricula di Ingegneria elettronica e di informatica specificando meglio le lauree magistrali. In particolare, abbiamo introdotto la laurea in Elettronica per internet of things e poi abbiamo fatto un curriculum di Elettronica per l'aerospazio, un corso molto innovativo e tra i pochi in Italia. Poi all'interno di Ingegneria meccanica abbiamo inserito l'indirizzo in Ingegneria gestionale”. Articolo completo nel Corriere dell'Umbria di giovedì 15 settembre (CLICCA QUI)