Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Musica e solidarietà per combattere la leucemia

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Musica per la solidarietà. Giovedì 15 settembre c'è il concerto di fine estate della Maurizio Bigio & friends, promosso dal comitato per la vita Daniele Chianelli, nella sala della Bomboniera del residence Chianelli (accanto all'ospedale di Perugia). Una serata di rock anni Sessanta e Settanta, ad ingresso libero e aperta a tutti, per dare il via alle attività autunnali dell'associazione perugina, impegnata da 26 anni nel sostegno ai malati di leucemia e nella raccolta di fondi a sostegno della ricerca in campo onco-ematologico, nella quale Perugia si distingue a livello mondiale. Il comitato per la vita Daniele Chianelli finanzia, infatti, le borse di ricerca di 9 giovani ricercatori (biologi e biotecnologi) impegnati nello studio di farmaci intelligenti e nella scoperta di nuovi aspetti delle mutazioni genetiche che determinano i tumori del sangue. Durante il concerto, a partire dalle 20.30, la band composta da Maurizio Bigio (chitarra e voce), Paolo Cutini (basso e voce), Luca Cipiciani (tastiere) e Angelo Di Dio (batteria) proporrà al pubblico un repertorio di musica rock, con inevitabili incursioni sui brani di due mostri sacri come Beatles e Rolling Stones. Il frontman è lo straordinario musicista perugino Maurizio Bigio, chitarrista del brano “Alice non lo sa” di De Gregori, sempre in prima fila nel campo della solidarietà insieme ai musicisti che saliranno con lui sul palco. Il concerto sarà aperto dall'esibizione di un gruppo molto speciale, quello degli ex pazienti e volontari del comitato Daniele Chianelli. Per sostenere l'associazione sarà possibile acquistare i biglietti della lotteria a premi 2016 del comitato Chianelli, con una Lancia Y come primo premio (estrazione 23 ottobre), e il libro di ricette "Con un poco di zucchero la pillola va giù" realizzato dai bambini e genitori del reparto di onco-ematologia pediatrica. In caso di maltempo il concerto si terrà al chiuso all'interno del residence Chianelli.