Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

San Savino, tutto esaurito per la sagra del gambero rosso

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

La sagra del gambero rosso di San Savino ha registrato il tutto esaurito. Sono state serate all'insegna della buona cucina e della buona musica, quelle proposte dalla Pro loco che organizza ormai da 30 anni una festa che richiama moltissime persone, sia dal territorio del Trasimeno sia dal perugino e altrettanti turisti incuriositi da proposte culturali, sportive e culinarie sempre diverse ma allo stesso tempo legate alla tradizione dei territori e al pesce di lago. “Le presenze rispetto al 2015 – spiega il presidente della Pro San Savino, Maurizio Orsini - sono cresciute e questo ci rende orgogliosi. Un grazie doveroso ai tanti volontari, sia giovani che meno giovani, che con il loro impegno rendono possibile questo evento”. Tra le tante iniziative collaterali anche il pomeriggio passato in compagnia di “Giorgione” o quello con l'evento “In die cum Legionibus” (“Un giorno con i Legioneri) con la partecipazione della Legio I Taurus e della Legio XXII PPF. Numerose adesioni anche alla gara podistica “SanSavinissima” e all'evento che ha aperto le porte alla trentesima edizione della manifestazione: “Il Massimo in cucina. Cooking show con lo chef Massimo Infarinati”. Ovviamente anche la Pro loco di San Savino si è impegnata per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni colpite dal terremoto.