Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto, danni a Norcia e Cascia: abitazioni evacuate

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il terremoto di mercoledì 24 agosto – informano dalla sala operativa della Protezione civile regionale - ha colpito maggiormente la zona della fascia appenninica umbro-laziale. In Umbria si segnalano danni principalmente nei Comuni di Norcia e Cascia, mentre non si hanno notizie di morti o di feriti nella regione. Sono stati segnalati danni a numerose abitazioni che sono state evacuate e ad alcuni beni monumentali tra cui la chiesa di San Benedetto a Norcia, danni anche alle mura benedettine e crolli in alcune abitazioni a Castelluccio. Per quanto riguarda la viabilità al momento è interrotta la strada tra Borgo Cerreto e Norcia per la rottura di una barriera paramassi e l'accesso alla città è possibile solo per via Preci, sono state comunque evidenziate altre criticità nella rete stradale. Immediatamente dopo la scossa è stata aperta la Sour ed attivato il sistema regionale di protezione civile che ha contattato i sindaci dei Comuni interessati dall'evento per raccogliere le prime segnalazioni. E' stata chiesta l'attivazione del 118 regionale per la zona di Rieti maggiormente colpita (morti si segnalano ad Accumoli e Amatrice, così come nelle Marche, ad Arquata e Pescara del Tronto). Risultano inoltre danni alla rete elettrica per il crollo di un traliccio in prossimità della galleria San Benedetto e la temporanea interruzione dei servizi ferroviari su una tratta della Orte Falconara che però vengono effettuati con servizi sostitutivi su gomma. Sono stati inviati nella zona colpita alcuni tecnici regionali della protezione civile e sono in fase di allestimento squadre di volontari per prestare i primi soccorsi.