Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Parco pubblico, giovani all'opera contro il degrado

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Belle notizie arrivano da Pieve di Campo. Mentre i tecnici comunali e di un'azienda specializzata esaminavano la situazione del percorso pedonale, reso scivoloso dal muschio e dall'acqua che fuoriesce da un chiusino, la fotocamera ha ripreso una stupenda immagine: un gruppo di giovani impegnato a ripulire il piccolo parco di via Mandolini. Nel campetto di calcio, ecco dietro le “porte” tre giovanissimi, con attrezzature domestiche, intenti a raccogliere lo strato di aghi di pino. Dal quale sono di colpo spuntati bottigliette e bicchieri di carta, escrementi di animali e cartacce. “Lo puliamo sempre - dice Tommy - ci dà gusto e giochiamo meglio”. Un plauso quindi per i tre ragazzini che con il loro impegno “accendono” qualche speranza per la cura del territorio. Grande soddisfazione da parte del presidente della Pro Ponte, Antonello Palmerini. Che riserverà i tre giovani e agli altri che “scenderanno” in strada, nei parchi e nelle aiuole, una serata al termine di Velimna. Con pizza, bevanda e tessera omaggio della Pro Ponte, nella sede dell'associazione.