Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

No alle auto nelle vie della movida, parte la raccolta firme

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

I varchi elettronici non bastano. L'associazione centro storico di Foligno va oltre e chiede la chiusura h24 di via Gramsci e via XX Settembre. E' partita ufficialmente una raccolta di firme destinata a residenti e commercianti del cuore cittadino, in particolare della zona della movida. Proprio i gestori dei locali lungo l'asse interessato dalla Ztl lo scorso aprile si erano coordinati tra loro e avevano predisposto una richiesta unitaria all'amministrazione comunale per anticipare il blocco della circolazione stradale di un'ora: il semaforo rosso, quindi, sarebbe dovuto scattare alle 18.30 e non, come previsto dall'ordinanza che regola l'orario estivo per la zona a traffico limitato, alle 19.30. La petizione aveva raccolto un'ottantina di firme ma non aveva sortito risposte da parte dell'amministrazione comunale. Da allora, dunque, nulla è cambiato. “Vogliamo dare nuovo impulso a quella proposta - spiega Marco Novelli, presidente dell'associazione centro storico - proponendo la chiusura dell'area per l'intera giornata e tentando di coinvolgere il maggior numero di persone possibili. Siamo convinti di poter ottenere una buona risposta: i residenti di piazza del Grano sono sicuramente favorevoli all'iniziativa, così moltissimi dei gestori dei locali della zona della movida con cui siamo in stretto contatto”.  Articolo completo nel Corriere dell'Umbria di giovedì 11 agosto (CLICCA QUI)