Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Riapre i battenti un pezzo di storia del Trasimeno

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Riapre i battenti un pezzo di storia di Castel Rigone: il parco “La Rigonella”. A scommettere su questo incantevole luogo immerso nel verde è stato il ristoratore Hermann Bietolini che il 16 luglio ha riaperto al pubblico uno degli spazi più belli del Trasimeno che per circa trent'anni è stato punto di riferimento estivo e meta per tutti coloro che volevano sfuggire alla calura estiva. “E' stato punto di ritrovo e svago per generazioni – spiega Hermann Bietolini –. Ho creduto molto in questo progetto di riapertura, è un luogo di invidiabile bellezza naturale che si porta dietro davvero anni e anni di storia”. “Abbiamo creduto fortemente – spiega il vicesindaco di Passignano Eugenio Rondini – nell'idea di Hermann di riaprire questo spazio. Un vero valore aggiunto per Castel Rigone che sarà in grado di richiamare visitatori e turisti”. “All'interno del parco – spiega il ristoratore lacustre - è stato costruito un chiosco bar ristoro, rispettando l'impatto ambientale e naturalistico, dove viene servita principalmente torta al testo e primi piatti fatti in casa”. Un investimento importante reso possibile anche grazie alla collaborazione del proprietario dell'immobile Marco Bastianelli, che avviene in un momento economico delicato ma: “Questo immenso bosco ricco di pini – conclude Hermann – meritava di essere riaperto, curato e fatto godere a turisti e visitatori in genere” un luogo ideale immerso nella natura a poche centinaia di metri dal centro storico di Castel Rigone, borgo tra i più belli dell'Umbria affacciato sul Trasimeno.