Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vacanze truffa: fioccano le segnalazioni

default_image

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Una bella foto e una descrizione ricopiata. Basta poco oggi a un malintenzionato che voglia spacciarsi per gestore di strutture ricettive. E anche quest'anno, quindi, le truffe sono dietro l'angolo col rischio che l'agognata vacanza rischi di sfumare. A rilanciare l'allarme stagionale è l'Unione nazionale consumatori guidata dal presidente Damiano Marinelli. “Gli sconti super nei periodi di alta stagione, come luglio e agosto, sono davvero impossibili, a volte”, ricorda il presidente Marinelli che quindi invita a diffidare. Perché troppe volte è successo che di fronte a una tariffa molto vantaggiosa venga chiesto il versamento di anticipi e caparre. E una volta incassato il malloppo il presunto gestore della struttura ricettiva inesistente sparisce nel nulla. Insomma, la truffa è dietro l'angolo e si cela dietro gli annunci immobiliari soprattutto di località turistiche in voga. “In questo periodo riceviamo centinaia di segnalazioni allo Sportello reclami-turista dell'Unione Nazionale Consumatori Umbria: del resto i truffatori sono molto professionali". Leggi il servizio completo a cura di Alessandra Borghi sull'edicola digitale