Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il ritorno del Papa: ecco il piano della sicurezza

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Tutti felici e soddisfatti per il ritorno di Papa Francesco in Umbria. Ma per gli apparati di sicurezza fino al 4 agosto compreso ci sarà da sudare. E non solo per colpa delle temperature del periodo. Sono infatti previste misure di sicurezza imponenti e straordinarie per la visita del 4 agosto a Santa Maria degli Angeli del pontefice. L'allerta terrorismo, seppur non in presenza di allarmi specifici, rimane alta e tutti i dispositivi verranno rafforzati. A conti fatti saranno centinaia gli uomini che vigileranno sulla sicurezza del Papa tra poliziotti, carabinieri, vigili del fuoco, agenti della municipale e protezione civile. Con l'ausilio di unità cinofile, di apposite squadre antiterrorismo e di quelle che verificano la sicurezza del sottosuolo mediante bonifiche mirate. Filtraggio rigido con i metal-detector per borse e zainetti nelle zone sensibili, le strade verranno sgomberate e numerosi 007 in borghese si confonderanno tra la folla, pronti ad intervenire e alla bisogna. I dettagli, molti dei quali non verranno nemmeno resi noti, saranno studiati nei giorni a venire.