Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Eternit, amianto e pneumatici abbandonati nelle campagne

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Gli agenti della polizia locale di Magione, Tuoro e Passignano hanno individuato e denunciato alle autorità competenti due attività del Trasimeno per abbandono di rifiuti pericolosi. La prima operazione ha portato all'individuazione di un gran quantitativo di cemento misto ad amianto, meglio conosciuto come eternit, abbandonato nelle vicinanze di un casolare disabitato nel territorio compreso tra Magione e Corciano e in una zona di Umbertide. Gli accertamenti da parte delle forze dell'ordine hanno permesso di individuare i responsabili che sono stati denunciati anche per l'abbandono in località Montebitorno di oltre quaranta pneumatici. La seconda operazione è partita dopo la querela contro ignoti sporta dal proprietario di un vecchio edificio abbandonato che ha notato nella sua proprietà dell'amianto abbandonato. Anche in questa circostanza gli agenti della municipale sono riusciti a individuare il protagonista del gesto, come nel primo caso non si tratta di un privato cittadino, ma di un'attività. Purtroppo ci si trova spesso davanti all'abbandono di lastre di amianto che sono molto pericolose per l'ambiente, ma anche per le persone visto che se lasciate sotto l'azione degli agenti atmosferici le polveri si possono disperdere diventando un pericolo per la salute. L'amministrazione comunale di Magione esprime profonda soddisfazione per l'azione di controllo che viene svolta dagli agenti della polizia locale, in particolare a favore dell'ambiente. Una tutela del verde e delle aree prossime al Trasimeno che risulta molto importante tutto l'anno, ma che acquista particolare valore anche all'inizio della stagione turistica.