Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grandinata, tombini esplosi e pali caduti: danni all'agricoltura

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Diversi disagi, oltre al comprensibile stupore degli eugubini, giovedì 19 maggio, quando improvvisamente, in pochi minuti, centro storico e prima espansione di Gubbio sono stati ricoperti da una coltre bianca che, da lontano, aveva tutta l'aria di una bella nevicata primaverile. Era invece grandine. Una grandinata improvvisa, violenta, duratura, con chicchi grandi diversi centimetri, come sassi. La polizia municipale è intervenuta per alcuni tombini esplosi per la fortissima pressione provocata dalla violenta e abbondante precipitazione e su alcuni pali della corrente elettrica caduti al suolo senza fortunatamente conseguenze per le persone. La preoccupazione va ora soprattutto al settore agricolo, che potrebbe aver subito i maggiori danni, che saranno visionabili a lungo termine, in particolare sui semi: intanto alberi e piante hanno subito diversi disagi, con rami spezzati e foglie cadute e sparse ovunque a terra in tutto il centro e nella prima espansione.