Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Super multa in arrivo per chi non pulisce i terreni

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Rischio incendi. Ma anche pericoli di natura igienico-sanitaria. E con l'aumento delle temperature e con la conseguente crescita incontrollata di vegetazione, diventa fondamentale l'opera di manutenzione. E proprio per prevenire tutto questo ecco che giovedì scorso il sindaco Romizi ha firmato l'ordinanza che impone ai privati cittadini o agli enti pubblici di tenere puliti da erbacce e rifiuti i terreni di loro proprietà. “Molto spesso - si legge - dalle mancate regolarizzazioni di siepi e dalla mancata potatura di alberi sporgenti oltre il ciglio stradale, derivano gravi difficoltà per la circolazione veicolare, oltre che potenziare il rischio di incendi che interessano i campi stessi”. Da qui il pugno duro, con l'amministrazione che dispone che dal 16 maggio prossimo fino al 30 settembre non ci saranno più sconti per chi lascerà le aree verdi incolte. Per chi sgarra, infatti, è prevista una super multa di ben 450 euro. Mentre a vigilare sul rispetto del provvedimento ci saranno i vigili urbani.