Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emozioni forti per i Ceri al centro Aldo Moro

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Centinaia di persone hanno applaudito i ceraioli del centro accoglienza "Aldo Moro" che giovedì 5 maggio hanno dato vita a un'Alzata memorabile. Erano presenti il sindaco di Gubbio Filippo Stirati, il consigliere regionale Andrea Smacchi, i rappresentanti dell'Università dei Muratori, Scalpellini e Arti Congeneri "Innocenzo Migliarini", del Maggio Eugubino e delle altre associazioni. Non potevano mancare i protagonisti della Festa del 15 maggio e cioè il primo capitano Luca Pecci e il secondo capitano Vincenzo Lauri, i tre capodieci Stefano Rossi per Sant'Ubaldo, Matteo Battistelli per San Giorgio e Michele Gaggiotti per Sant'Antonio. L'Alzata dei Ceri al centro "Aldo Moro" si ripete dal 2002 e ha visto protagonisti, oltre agli ospiti, anche quelli degli altri centri socio-riabilitativi di Gubbio e di Gualdo Tadino. La sfilata dei ceraioli, dei capitani e dei capodieci è partita dall'ex caserma dei vigili del fuoco e si è conclusa nel piazzale del centro di accoglienza dove alle 11, preceduta dagli squilli di Marco Tasso che da 20 anni è il trombettiere ufficiale della Festa del 15 maggio e dal suono del Campanone, si è svolta l'Alzata accolta da un grandissimo applauso delle centinaia di persone presenti.