Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'ospedale piange l'amato professore

default_image

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Si è spento nella mattina di giovedì 21 aprile in ospedale, all'età di 79 anni, il professor Emilio Biasini, che per alcuni decenni è stato il responsabile del servizio di Rianimazione, dapprima presso il Policlinico di Monteluce e successivamente all'ex Silvestrini. La scomparsa del medico, originario dell'Aquila, che aveva svolto gli studi presso l'Università di Perugia, per poi proseguire l'attività medica nel servizio sanitario nazionale, ottenendo importanti gratificazioni professionali, ha destato sincero e profondo cordoglio nel personale sanitario che lo considera “un maestro di vita oltre che nella professione” . Allievo del professor Aldo Beniamino Calderazzo, Biasini viene ora ricordato dai tanti collaboratori ancora in servizio “come un professionista capace di stemperare qualsiasi tensione, anche le più forti, nei difficili momenti delle urgenze chirurgiche”. Le qualità espresse nell'attività assistenziale sono state ricordate anche dalla Direzione Generale dell'Azienda Ospedaliera di Perugia, che ha voluto esprimere sentimenti di vicinanza alla famiglia, ricordando le qualità umane e professionali di un “medico che ha contribuito a rafforzare la tradizione dell'attività dell'Anestesia e Rianimazione di Perugia.