Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Si butta nel fiume, encomio agli agenti che lo hanno salvato

Il sindaco di Bastia Umbra Ansideri

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri ha conferito un encomio agli assistenti capo della polizia, Paolo Proietti Gagliardoni e Fabrizio Santoni, che hanno il merito di aver compiuto un atto di coraggio che ha salvato una vita umana. L'episodio risale alla notte del 1 marzo scorso, quando i due agenti sono prontamente intervenuti traendo in salvo un uomo in evidente difficoltà, perché caduto nelle acque del fiume. L'uomo era caduto dal ponticello di legno sul torrente Tescio e gli agenti, prontamente intervenuti, lo hanno tratto in salvo allo confluenza con il fiume Chiascio. Il decreto di encomio sottolinea il coraggio dei due agenti che "nonostante la pericolosità dello stato dei luoghi e del rischio cui andavano incontro, hanno salvato l'uomo in difficoltà caduto nel fiume mettendo a repentaglio anche la propria incolumità fisica". L'encomio ai due assistenti capo sarà consegnato nella sala della Consulta, alla presenza della giunta e del consiglio comunale.