Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alitalia e aeroporto, la Regione: "Intanto bus al posto degli aerei"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La Regione Umbria in un comunicato ufficiale sostiene che "la definitiva soppressione dei voli Perugia-Fiumicino" non trova "al momento conferma ufficiale da parte di Alitalia". E aggiunge che si basa delle informazioni raccolte dalla Sase la quale ha fatto presente che, al momento, "Alitalia ha previsto la sostituzione dei voli su Fiumicino con servizi su gomma dal 1 al 10 aprile, mentre risultano ancora in vendita quelli in data successiva". La Regione aggiunge "segue con la massima attenzione l'interlocuzione attualmente in corso tra la società di gestione dell'aeroporto e la compagnia guidata da Luca Cordero di Montezemolo all'esito della quale potranno essere formulate ipotesi più precise circa il futuro della rotta". Intanto Alitalia ha confermato al nostro giornale che è sua premura "prendere tutti i provvedimenti per tutelare i clienti che hanno già acquistato i biglietti" e - come riportato venerdì 25 marzo sul Corriere dell'Umbria in edicola - che le prenotazioni risultano ancora aperte dopo il 10 aprile. Ma ha aggiunto che "i costi della tratta sono insostenibili" per un servizio come finora garantito. E dopo il 15 aprile i voli saranno tutti azzerati se nel frattempo non si troveranno soluzioni che rendano i voli economicamente sostenibili, "soluzioni che però al momento non si intravedono". Evidentemente è in corso una trattativa. Sabato 26 marzo tutti i particolari e i retroscena sul Corriere dell'Umbria in edicola.