Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Umbria che Eccelle fa un altro pieno spinta dagli studenti

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

A Todi teatro gremito per l'Umbria che Eccelle. Ha fatto gli onori di casa il sindaco della città Carlo Rossini, presentato da Marina Rosati della redazione del Corriere dell'Umbria: "Sentiamo nostra questa iniziativa e saluto positivamente che sia aggiunta anche la scuola a questa iniziativa" ha esordito il primo cittadino. Anna Mossuto, direttore del Corriere dell'Umbria che per il sesto anno dà vita all'Umbria che Eccelle - raccontando storie di aziende che anche questa volta sono salite sul palco -  ha ricordato come quest'anno "troverete realtà forse meno note ma non meno eccellenti" e riferendosi alle piccole aziende umbre ha aggiunto la necessità e la voglia riscontrata per essere "innovativi, e poi idee per essere all'avanguardia. In una parola qualità, capitale umano, come la storia della Perugina, alla nascita, ci ha insegnato." GUARDA LE FOTO - GUARDA LE FOTO 2 - GUARDA LE FOTO DELLA CENA - GUARDA il video - GUARDA IL VIDEO 2 Il Presidente Banca Monte dei Paschi di Siena Massimo Tononi ha parlato di "appuntamento fisso e importante del calendario economico della nostra regione. Iniziative che ci dicono ciò che siamo e ciò che vogliamo essere". Luisa Todini presidente di Poste Italiane, imprenditrice, ha detto che c'è "desiderio di specificità e peculiarità, quindi made in Italy, di made in Umbria, di inimitabile e su questo dobbiamo puntare come piccole medie-imprese". La governatrice dell'Umbria Catiuscia Marini ha parlato di "tenacia, coraggio, nelle storie che ha raccontato il Corriere; ci parlano di sfide di persone. Bisogna raccogliere opportunità delle sfide globali, a partire dal coraggio per le innovazioni e nel tentare strade nuove e investimenti sulla qualità. Nell'Umbria che Eccelle c'è la fotografia del sistema economico-produttivo dell'Umbria e delle sue diversità". L'Umbria che Eccelle è una iniziativa editoriale ed evento del Corriere in collaborazione con Banca Monte dei Paschi di Siena che arriva a conclusione di un percorso giornalistico alla scoperta delle migliori realtà imprenditoriali del nostro territorio. Anche quest'anno sono state 47 le aziende salite sul palco per la premiazione da parte dei rappresentanti delle istituzioni, del mondo bancario, accademico e dell'imprenditoria. All'appuntamento all'ultimo minuto è mancato, per impegni istituzionali, il vice ministro dell'Economia Enrico Morando.  L'Umbria che Eccelle è un viaggio nell'imprenditoria regionale che ha portato a scoprire e raccontare 282 aziende locali e gli aspetti, luci e ombre, sono stati anche al centro dello studio sviluppato dagli studenti dell'Itet “Aldo Capitini-Vittorio Emanuele II-Arnolfo di Cambio” di Perugia sulla base del fascicolo riepilogativo con tutti i reportage giornalistici dedicati alle 47 aziende. I ragazzi sono saliti sul palco e hanno presentato fra gli applausi il lavoro svolto in classe premiati dal direttore Anna Mossuto. E' seguita la premiazione delle aziende (LEGGI quali sono). Fra le tante autorità presenti la vice presidente del consiglio regionale Donatella Porzi, il vescovo di Assisi Domenico Sorrentino,, il rettore dell'Università per stranieri Giovanni Paciullo; Sergio De Benedetti, Ersilia Carnicelli, Tiziana Balsamo, Francesca Basilico di Tosinvest; Daniele Cavaglia' e Vito Nobile, rispettivamente consigliere di amministrazione e direttore operativo di Gruppo Corriere.