Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Selvaggia Lucarelli attacca Raffaele Sollecito: "Cerchi l'oblio mediatico"

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Non è andato giù a Selvaggia Lucarelli l'avvio della nuova attività di Raffaele Sollecito, un social network che offre la possibilità di commemorare i defunti, con tanto di e-commerce. La giornalista, sul suo profilo facebook, attacca duramente il giovane pugliese con un post al vetriolo: "Vedi Raffaele Sollecito, questa cosa di creare un portale per le onoranze funebri è una macabra furbata che oltre a dipingerti per quello che sei (irrispettoso e poco intelligente) getta un'ombra su di te ancora più inquietante: una persona sana giudicata innocente da un tribunale nonostante mezza Italia sia ancora convinta che sia colpevole, cercherebbe l'oblio mediatico. E se non l'oblio, la ribalta in qualche campo lontano dall'odore della morte, del sospetto che quella morte si porta dietro, del volto di una ragazzina di nome Meredith ammazzata come un cane. E invece c'è evidentemente un gusto sadico nel volerti vedere ancora lì, coi tuoi capelli leccati da sobrio addetto alle onoranze funebri, sulle prime pagine dei giornali associato alla parola morte e sui social network associato con qualche prevedibile battutaccia alla parola Meredith. Quella Meredith che avrebbe bisogno di essere ricordata e rispettata nel silenzio della tua casa, non in quello di un portale grazie al quale non non gonfierai mai il portafogli -e lo sai bene- ma solo ancora un po' la tua macabra popolarità".