Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Supervincita al Maximiliardario, si pensa alla burla

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Vincita di 560mila euro al Maximiliardario, potrebbe essere una gigantesca burla. Il superfortunato avrebbe vinto grattando il pacchetto di 14 biglietti da 20 euro l'uno della serie Maximiliardario, ma nessuno è andato a richiedere la somma vinta né presso la Lottomatica, né agli sportelli della banca convenzionata per incassare il denaro. LEGGI Gratta e vince 560mila euro Le vincite (di fascia alta, superiori a 10 mila euro) vanno infatti “reclamate presso l' ufficio premi Lotterie nazionali srl sito in viale del Campo Boario 56/D, 00154 Roma - recita il regolamento - anche a mezzo di plico raccomandato, ovvero presso gli sportelli di Intesa Sanpaolo”. Insomma, nessuno si è fatto avanti. “Risulta anche a noi, fino a oggi nessuno ha depositato presso la Lottomatica il biglietto vincente, ma se si è trattato di uno scherzo i primi ad essere vittime saremmo proprio noi”: così il titolare della tabaccheria “Da Stefano”, che si trova a ponte San Magno a Foligno.  Servizio completo a cura di Alfredo Doni sull'edizione di mercoledì 20 gennaio del Corriere dell'Umbria