Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ex Pozzi, entro gennaio il bando di vendita per Isotta Fraschini

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Entro il mese di gennaio bando di vendita per Isotta Fraschini (alluminio), per Ims probabilmente in primavera. Queste le novità di maggior rilievo emerse nel pomeriggio di mercoledì 16 dicembre nel lungo summit andato in scena a Perugia negli uffici dello sviluppo economico della Regione, dove si sono accomodati il commissario Claudio Franceschini, il dirigente Luigi Rossetti e l'assessore comunale Gianmarco Profili, oltre naturalmente a rappresentanti sindacali e Rsu delle due aziende del polo metallurgico dell'ex Pozzi di Spoleto. Qui, una volta di più, è emerso come la regia dell'amministrazione straordinaria, scattata nel luglio 2014 e in scadenza a luglio prossimo, sia nelle mani del ministero dello Sviluppo economico (Mise) chiamato a traghettare in acque meno burrascose non solo Ims e Isotta, ma tutte le società del Gruppo Casti su cui è stata attivata la procedura a seguito dell'arresto dei vertici accusati di frode fiscale. Proprio al Mise è stata autorizzata la cassa integrazione straordinaria per i 150 circa lavoratori di Ims, con validità retroattiva dal luglio scorso a quello prossimo.