Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sottopassaggio allagato, donna resta intrappolata in auto

Susanna Minelli
  • a
  • a
  • a

Sono bastate poche ore di pioggia, sia pure intensa, per mandare in tilt buona parte delle strade intorno alla città di Foligno. E' stata una mattinata movimentata quella di mercoledì 7 ottobre, durante la quale a causa del maltempo si sono verificati episodi critici. Diversi gli allagamenti e la conseguente chiusura di alcuni dei principali sottopassaggi della città, divenuti impraticabili a causa dell'acqua accumulata e non defluita attraverso le grate di scolo. A farne le spese, più di altri, una donna folignate che intorno alle 9 del mattino è rimasta bloccata mentre era alla guida della propria automobile nei pressi del sottopassaggio di via Campagnola completamente allagato per alcune ore. Attimi di vera paura per l'automobilista che tuttavia è stata tratta in salvo dagli uomini della polizia municipale di Foligno che erano di pattuglia in zona proprio per monitorare la circolazione in un tratto dove, in circostanze simili, altre persone erano rimaste intrappolate nello stesso sottopassaggio. Per la signora, fortunatamente, solo tanto spavento. Criticità si sono verificate anche presso i sottopassaggi delle Condotte, di via Tagliamento e in quello tra via Cagliari e via Tamburini dove è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per riportare la situazione alla normalità. Molti anche i rami caduti a terra per le raffiche di forte vento che si sono unite alla pioggia. Oltre alle code e ai classici rallentamenti, nei pressi di incroci e semafori non è mancato anche qualche tamponamento tra auto a causa dell'asfalto reso insidioso dall'acqua: fortunatamente sono stati tutti di lievissima entità. Ma non finisce qui, perchè i vigili del fuoco oltre ad essere intervenuti per liberare i sottopassaggi dall'acqua, hanno ricevuto numerose chiamate d'intervento anche da parte di privati. Almeno cinque le famiglie che si sono svegliate con i piedi a mollo. Ad essere particolarmente colpiti cantine e scantinati. Tra le zone più martoriate dai disagi, quelle di viale Roma e via Piave.