Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anpi Nocera Umbra, commemorazione per partigiano ucciso

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Un altro masso commemorativo si aggiunge sul percorso di “Fatti e luoghi della memoria”. E, con esso, una nuova tappa per l'Anpi “17 aprile” Nocera Umbra, che sabato 3 ottobre ha ricordato un partigiano ucciso dai nazifascisti, il cremonese Paolo Ferrari, in territorio valtopinese. A Santa Cristina, con l'Anpi nocerina c'erano anche quella di Cremona e il comitato provinciale di Perugia, le amministrazioni di Valtopina e Foligno, l'Isuc, la Pro loco, le scuole e le associazioni del territorio. A memoria del 19enne Paolo Ferrari, prelevato dai soldati a Sorifa di Nocera Umbra e poi ucciso il 23 aprile 1944 nella frazione valtopinese, davanti alla chiesa di Santa Cristina l'Anpi ha deposto un masso con una targa. Inoltre, il ricordo del ragazzo è stato affidato agli studenti delle scuole e ai canti popolari. A narrare in musica le storie di quel periodo sono stati i giovanissimi cantanti e musicisti Federico e Valerio Coccia, che hanno seguito le orme del padre Graziano come “cantastorie”.